News
Farmaci
Andrologia Aritmologia Cardiologia Dermatologia Ematologia Endocrinologia Epatologia Farmacologia Gastroenterologia Ginecologia Infettivologia Metabolismo Nefrologia Neurologia Oncologia Pneumologia Psichiatria Reumatologia
Anticoncezionali Aritmia Benessere Biomedicina Cardiologia Cardiologia Invasiva Cuore Cuore Online Diagnostica Dimagrire Dislipidemia Erboristeria Farmaci Farmaci Online Farmacovigilanza Fecondazione Gravidanza Farmacista Menopausa Nutrizione Omocisteina OncoGinecologia Pronto Soccorso Psicologia Sindrome Metabolica Stroke Trombosi UroGinecologia Vaccini Vaccini Online Vaccinazioni

News

Bevande zuccherate e peso corporeo negli adolescenti
Il consumo di bevande zuccherate potrebbe causare un eccessivo aumento di peso.Uno studio ha valutato l’effetto sull’aumento ponderale di un intervento che prevedeva la fornitura a domicilio di bevande non-caloriche per gli adolescenti in sovrappeso e obesi.Nello studio, 224 adolescenti...(Leggi)
Bevande senza zucchero o zuccherate e peso corporeo nei bambini
Il consumo di bevande che contengono zucchero è associato al sovrappeso, probabilmente perchè gli zuccheri liquidi non portano a un senso di sazietà e di conseguenza il consumo di altri cibi non viene ridotto.Tuttavia, mancano dati per dimostrare che la...(Leggi)
Bevande zuccherate e rischio genetico di obesità
Gli aumenti nel corso degli anni del consumo di bevande zuccherate si sono mossi in parallelo con l’aumento nella prevalenza dell’obesità, ma non è chiaro se l’assunzione di tali bevande possa interferire con la predisposizione genetica al diabete mellito.Uno studio...(Leggi)
Chirurgia bariatrica e prevenzione del diabete mellito di tipo 2 nei soggetti obesi
La perdita di peso protegge dal diabete mellito di tipo 2, ma è difficile mantenere il calo ponderale con la sola modificazione comportamentale.In una analisi di dati da uno studio non-randomizzato, prospettico e controllato, sono stati esaminati gli effetti della...(Leggi)
Chirurgia bariatrica ed eventi cardiovascolari a lungo termine
L’obesità è un fattore di rischio per eventi cardiovascolari.Un calo ponderale potrebbe proteggere da tali eventi ma mancano prove solide a sostegno di questa ipotesi.Uno studio ha valutato l’associazione tra chirurgia bariatrica, perdita di peso ed eventi cardiovascolari.Lo studio SOS...(Leggi)
Effetto del contenuto proteico della dieta su aumento di peso, dispendio energetico e composizione corporea durante la sovralimentazione
Il ruolo della composizione del regime alimentare in risposta a sovralimentazione e dispendio energetico nell’uomo non è ben definito.È stato condotto uno studio per valutare gli effetti della sovra-alimentazione basata su diete con contenuto proteico basso, normale e alto su...(Leggi)
Cambiamenti nella dieta e nello stile di vita e aumento ponderale a lungo termine in donne e uomini
Comportamenti alimentari specifici e altri comportamenti legati allo stile di vita potrebbero influenzare il successo della strategia mangiare meno-e-fare più esercizio fisico per la prevenzione a lungo termine dell’aumento ponderale.Sono state effettuate analisi prospettiche coinvolgendo 3 coorti per un totale...(Leggi)
Gli effetti della perdita di peso e del mantenimento del peso a lungo termine con diete che variano per contenuto proteico e indice glicemico sui fattori di rischio cardiovascolari
È stata condotta un’analisi all’interno dello studio DiOGenes ( Diet, Obesity, and Genes ) con l’obiettivo di esaminare separatamente gli effetti della perdita di peso o di diete che variano il contenuto proteico e l’indice glicemico senza ulteriori cambiamenti nel...(Leggi)
Persistenza a lungo termine degli adattamenti ormonali alla perdita di peso
Dopo un calo ponderale, si manifestano cambiamenti nei livelli circolanti di diversi ormoni periferici coinvolti nella regolazione omeostatica del peso corporeo.Capire se questi cambiamenti sono transitori o persistono nel tempo potrebbe essere importante per una comprensione delle ragioni che stanno...(Leggi)
Trattamento dell’obesità nella pratica clinica di primo livello
Gli inviti ai medici di primo livello ad offrire ai pazienti obesi counseling comportamentale per la perdita di peso non sono stati accompagnati a un’adeguata informazione su come somministrare tali trattamenti.Uno studio randomizzato ha confrontato la perdita di peso durante...(Leggi)
 
 
 
 
 
 
 
Xagena.it

.::Powered By LM Web Solutions::.